Facebook Hack Party con Ubuntu

Un talk per spiegare come si viola la privacy degli utenti di Facebook

Paolo si finge un router e reindirizza il PC

Aggiornamento 22/02/11

Ho il piacere di annunciare che alle 20.00 del 3 marzo si terrà una replica del talk, per venire incontro a chi non ha potuto partecipare l'ultima volta. Stesso luogo, ovviamente ;)

Un talk sulla sicurezza di Facebook

Annuncio lampo: oggi pomeriggio alle 18.00 (CET) presso la sede dell'Associazione VieDiFuga (via Cattedrale 103, Ruvo di Puglia), insieme al fantastico Paolo Barile, terrò un microtalk dal titolo "Facebook Hack Party", in cui dimostreremo che, utilizzando una distribuzione GNU/Linux (per la gioia di tutti, Gentoo e Ubuntu 10.10), non è poi così difficile mettere in atto un attacco di ARP spoofing in un contesto "quotidiano".

Chiaramente l'obiettivo non è certo insegnare a rubare i dati degli account dei vari social network, bensì fare una lavata di capo virtuale a tutti coloro che credono di poter navigare in sicurezza sui social network, diffondendo a pioggia le proprie informazioni personali, senza curarsi della sicurezza del proprio router, della WPA, di https, e compagnia cantante.

Al termine della pontificazione, io e Paolo ci offriremo di installare a tutti i presenti che verranno muniti di PC portatili l'allegro plugin HTTPS everywhere per navigare in (relativa) sicurezza e dispenseremo consigli su come evitare di essere vittime di ARP Poison Routing. Questi si, saranno dispensati a pioggia :D

Vi aspettiamo!