Un anno dopo: 2010, no compromises

Resoconto delle attivita' dell'ultimo anno

Un altro anno è passato e, retorica a parte, tante cose sono cambiate. Le idee sono maturate, le esperienze si sono accumulate e Francesco è una persona migliore rispetto all'anno precedente. Ecco un 2010 di libertà in pillole:

  • organizzati due OSM mapping party (Terlizzi, Bisceglie), uno stand su OSM (Bollenti Spiriti Camp, Fiera del Levante - Bari) e un talk su GNU/Linux (Ruvo di Puglia)
  • febbraio, marzo, luglio: tre viaggi a Roma ed uno a Milano
  • maggio: presentato un poster all'ArcheoFOSS 2010 di Foggia (sarà pubblicato nel 2011)
  • maggio: conosciuto di persona Richard M. Stallman
  • settembre: ho salutato un amico che ora vive a Sydney
  • ottobre: una tesi di laurea in LaTeX da aggiungere al mio attivo
  • ottobre, novembre: tenuto un micro-corso in tre lezioni per starting Ubuntu user a Molfetta (BA)
  • dicembre: vinto il Premio Regionale per l'Innovazione nella categoria "Beni Culturali"
  • dicembre: tenuto un talk su Wikileaks (Ruvo di Puglia)
  • dicembre: vinto un finanziamento della Regione Puglia (Principi Attivi) per avviare un'impresa di informatica applicata all'archeologia, basata interamente su software geografico libero (GFLOSS)

Ed in tutto questo:

  • 6 esami sostenuti all'Università
  • 6 libri letti
  • 75 giornate lavorative collezionate
  • sono diventato un power-user di: plain LaTeX, VIM, GIT, Ikiwiki, Mutt
  • mi son dotato di un nuovo server (paranoia, sponsorizzato dal miiiiitico Sdonk), un pc fisso con SSD (edgar), un telefono con Android
  • attivato e configurato, con Sdonk, un relay TOR
  • ho partecipato a 2 bandi regionali per giovani imprenditori
  • ho imparato a cucinare i dolci (che, scherziamo?)

...ed ho partecipato ad un numero imprecisato di pizze nerd, birre nerd e LAN-party :D Tutto questo grazie agli amici, ai conoscenti e a tutte le formiche che si scambiano informazioni dentro e fuori gli atenei, dentro e fuori i social network, dentro e fuori appartamenti, ostelli, garage e monolocali; sempre con l'impressione generale che, in un'Italia che cola sempre più a picco ogni giorno che passa, tante piccole persone operose si battono ogni giorno per un mondo in cui a tutti sia garantità una consistente dose di libertà.

Propositi per il 2011

  • sostenere quasi tutti gli esami che mi mancano per il conseguimento della laurea triennale;
  • mettere a punto e rendere attivo il sistema di tagging dei beni culturali in OSM

E che il 2011 sia l'anno della svolta!